Blois e la Loira [12 – 14 Agosto 2016]

Ploiraartiti da Paris Austerlits verso le 9 del mattino, siamo arrivati a Blois dopo un’oretta e mezza. Abbiamo deciso di stare a Bliois per vedere la Loira perchè è un paesino arroccato, stile medievale vicino a quei castelli che volevamo vedere. O comunque i principali visto che in totale i castelli, sono più di 65.
Sul biglietto del treno era indicara carrozza e posti, come è normale che sia. Arrivati al binario, abbiamo visto che in realtà la nostra carrozza non esisteva. Abbiamo pensato a qualche fregatura dal sito di prenotazione, Capitan Train, ma dopo un po abbiamo visto il capo treno che ci ha detto che treno non era obbligatorio avere posto e carrozza e che, in seconda classe, potevamo sederci dove volevamo.

Arrivati in hotel, la tipa alla reception ci ha detto che il check in era dopo le 15, ma ahimè, erano le 9:30 del mattino più o meno. Abbiamo potuto lasciare lo zaino e così ci siamo diretti verso l’ufficio del turismo. Abbiamo trovato una tipa molto gentile che ci ha spiegato tutto con calma e pazienza. E così, abbiamo seguito le sue direttive.

Abbiamo preso qualcosa da mangiare e iniziato facendo un giretto al centro per qualche foto. Ci stava un parco con una chiesa e da li davanti partiva un bus che a noi interessava.
Si tratta del numero 41. Con 6euro a/r ti consentiva di fare un giro per i castelli vicini a Blois. Potevamo scendere e riprendere il bus da ogni castello. Tutto organizzato con orari.
La strada dal pullman è bellissima: stradette tra i boschi e casette tipiche col tetto francese.

DSC_0086

Chambord

Primo castello: Chambord
Il biglietto di ingresso costa 7eu, ma se hai meno di 24 anni non paghi. Siamo rimasti piacevolmente sorpresi. Forse perchè eravamo reduci dall’esperienza di Versailles: non c’è paragone. Un altro mondo.Ci aspettavamo di più dall’esterno mentre in realtà i giardini sono molto scarni. Ma per fortuna l’esterno con una la scala a chiocciola ha compensato il tutto.

 

 

 

 

 

 

IMG-20160812-WA0008

Chiverny

 

 

Il nostro secondo castello è stato Chiverny.Non siamo entrati dentro. Abbiamo fatto solo una passeggiata fuori nei bei giardini, molto più grandi e curati di Chambord, per poi perderci nei negozi di souvenirs.

 

 

A Chiverny ne abbiamo approfittato per il pranzo in quanto ci stava un locale, a loro dire, italiano chiamato “Pinocchio”. Chi ha fatto il menù s’era un attimo confuso sulla pizza Siciliana, ma vabehè. Abbiamo ordinato una pizza, aiutati da un signore col traduttore per capire gli ingredienti. Se pensiamo la pizza come una piadina, allora è stata una buona piadina.

DSC_0250

Bouregard

Terzo castello: Bouregard
Ci ha sorpreso piacevolmente.
Prima di arrivare al castello c’era un lungo percorso tra i boschi da fare e noi ne abbiamo aprofittato per varie foto. C’erano due persone immobili a guardare la segnaletica.. così tanto che io ero convinto fossero statue messe li, aiutato anche dallo stile dei vestiti al quanto ottocentesco. Il biglietto del castello costa 10 euro ma se sei studente hai lo sconto. Il castello dentro è molto bello. Semplice e molto curato. Addirittura puoi vedere la cucina con gli strumenti dell’epoca. Usciti da li, dall’altra parte del parco, c’era un laghetto e ne abbiamo approfittato per un po di relax.

Tornati a Blois con il bus, siamo andati in stazione per fare il biglietto per il castello di Chenonceaux. Alle macchinette, nella confusione abbiamo fatto un biglietto più costoso e per fortuna il tipo della stazione a cui abbiamo chiesto info sugli orari ci ha restituito dieci euro.

Tornati in hotel prima delle 20, orario in cui la tizia ci aveva detto di fare il check in altrimenti chiudeva la reception, finalmente ci hanno dato la camera. In realtà si tratta di un mini appartamentino con angolo cucina.
L’ hotel è senza coazione e con il wifi.

Usciti da li alle 21, le cucine dei vari locali erano già chiuse e non abbiamo trovato proprio nulla.
Nel frattempo alle 22 iniziava uno spettacolo dentro il castello di Blois. Si tratta di uno spettacolo di luci proiettate a forma di racconto con trama ovviamente raccontato in francese: Son Et Lumiere

Dopo la spettacolo, durato più o meno un’oretta siamo andati oltre il castello dove in realtà c’era più gente. E cosi abbiamo trovato diversi localini aperti con ragazzi fuori.
Abbiamo preso anche un bicchiere di vino locale.
Abbiamo passato la serata passeggiando per il paesello facendo varie foto sopratutto al fiume e al ponte.

DSC_0926DSC_0932DSC_0957DSC_0999DSC_1006

L’indomani, dopo una colazione in stazione siamo partiti per Chenonceaux, facendo un cambio.

DSC_0727

Chenonceaux

S’è rivelato essere il più bello, il quarto castello visto. Sul biglietto vi è una riduzione prima dei 27 anni. C’è un bellissimo giardino che circonda il castello che noi abbiamo visto passeggiando. Finanche un labirinto ma organizzato apposta per i bambini in quanto molto piccolo. Dentro il castello è molto bello e grande. Vale la pena visitarlo all’interno. Varie finestre grandi che affacciano sul fiume.

 

 

DSC_0788

Blois

Tornati al paesello col treno, abbiamo fatto una passeggiata e siamo entrati dentro il castello di Blois, dato che lo spettacolo visto la sera prima, comprendeva il biglietto anche per il castello.

Il giorno dopo avevamo ancora una mattina prima di partire per Le Havre.
Volevamo visitare qualche altro castello o paesini li vicino ma non c’erano treni comodi di coincidenza per la nostra partenza che era alle 15.
Cosi ne abbiamo approfittato per un po di relax.
Abbiamo fatto colazione in una buona boulangerie del centro e pranzato poi in una brasserie con panini di pesce e patatine.

Tornati in hotel per prendere lo zaino, abbiamo poi raggiunto la stazione per partire alla volta della Normandia.

 

Advertisements
di fonziefo87

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...